Come Scegliere il Miglior Tablet per Bambini

Share on Facebook0Pin on Pinterest0Tweet about this on TwitterShare on Google+0

bambino tablet

Come genitori, vogliamo dare ai nostri figli gli strumenti necessari per imparare, così nel 2013, possiamo affidare ad un tablet per bambini il compito di insegnare nuove parole, le prime lettere dell’alfabeto e dare la possibilità di svagarsi disegnando. Molto spesso i bambini in età scolare si affidano alla tecnologia per svolgere i compiti a casa, i progetti scolastici, le ricerche per un progetto o solo per puro divertimento.

Qualunque sia lo scopo, didattico o ludico, un tablet è necessario per intrattenerlo e fargli imparare concetti nuovi: molto meglio di molte ore davanti ad uno strumento passivo come la televisione! Non c’è bisogno di comprare ad un bambino l’ultimo tablet uscito sul mercato per renderlo felice: cercate un tablet che si rivolga alle sue esigenze e soprattutto per la sua età.

 

Che cosa rende migliore un tablet?

E’ importante scegliere il nuovo tablet pensando a delle caratteristiche che dovrebbe avere, scendendo ad un compromesso se il vostro budget supera di molto quello che vi siete imposti.

 

  • Tablet come Strumento didattico: Soprattutto per i bambini più piccoli (età 4-6) anni, le case che costruiscono tablet, precaricano molti giochi ed attività per rende il lavoro più facile a noi genitori che non dobbiamo passare ore a navigare negli Store ed acquistare applicazioni.

 

  • Durata:  i bambini possono essere veramente maldestri e far cadere gli oggetti molto spesso ed un tablet deve essere pensato per prima cosa, per durare nel tempo e non rompersi alla prima caduta. Se nel tablet non fosse inclusa la custodia protettiva compratela subito.

 

  • Wireless: Si tratta di un vantaggio importante per scegliere un dispositivo che il bambino può portare ovunque: escursioni, giri in macchina, scuola e viaggi.

 

  • Batteria: Il mercato si divide in due scelte per alimentare un tablet: l’utilizzo di batterie stilo del tipo AA oppure di batterie proprietarie al litio e ricaricabili. Se vi spaventa il costo delle batterie AA, vi consiglio di comprare quelle ricaricabili con il relativo carica batterie che vi faranno risparmiare molti soldi con un costo di circa 20 euro.

 

Ti piace? Condividi l'articolo.